Troppe cose nella testa da qualche parte dovevo pur metterle

Sei arrivato in primavera. Lo so che non lo sembra. Non c'è nulla di tangibile che lo suggerisca. È come uscire una mattina di marzo, il...

Rieccoci, 2018, come di consueto la stucchevole tradizione della lettera di congedo all'anno che sta partendo. Non potevo esimermi perché, da empatica e permalosa,...

Sono mesi che mi sveglio la mattina e come prima cosa penso: ''oggi scrivo''. Ci credo molto mentre lo dico. Me lo ripeto in...

Non è consigliato. O almeno, credo non lo sia. Credo non sia opzione ritenuta valida. Non esiste una regola scritta, ma tacitamente è riprovevole rispondere...

Non è altro che un numero. Soltanto numeri. Come quelli che scandiscono il tempo, così come lo concepiamo. Eppure, in questi 33 anni, ci sono stati...