Mi piacerebbe

Mi piacerebbe

Mi piacerebbe smetterla.
Smetterla di essere altamente nevrotica senza preavviso.
Di subire i miei stessi sbalzi d’umore.
Di dar più peso alle cose negative che colgo, che a quelle positive nettamente esplicitate.
Di aspettare, un po’ tutto.
Di muovere nervosamente la gamba destra incrociata sulla sinistra.
Di aver mal di gola, che ormai è un mese.
Di non dormire.
Di pensare.
Troppo.
E di sentirmi dire ”Pensi troppo”.
Di pensare ”Cazzo, è vero.”
Di avere ragione.

Di avere dei tratti di preveggenza e mai che siano i numeri del superenalotto, per dire.
Di iniziare una cosa e poi abbandonarla per farne un’altra, poi un’altra e tornare alla prima.
Di dar retta alla mia amica accidia che fa lievitare il mio tempo di reazione alla vita ( esempi pratici: adesso mi alzo, mi vesto, faccio la doccia, faccio un salto lì, scrivo una mail e invece sono ancora qui.)
Di rispondere ai complimenti con ” Ah bhe”.
Di fumare, soprattutto mentre ho la tosse, perchè mi fa sentire stupida all’ennesima potenza.
E mi piacerebbe tantissimo che la smettesse il mio stomaco, di essere il fulcro dolente delle mie indigestioni
di : lavoro/ un altro lavoro/ quale lavoro? / cosa so fare?/ bho/ soldi / servono soldi/ ho il progetto e non i soldi/ cheppalle sti soldi/ voglio un lavoro/ non mi fido/ sicuramente mi deluderai pure tu/ chi è quella/ oddio non iniziare/ sei una sfigata/ non è nessuno/ o sì/ ma no/ ma forse sì/ ok calma/ ma quale calma/ stronzo/ è di certo uno stronzo/ no non è vero/ sei tu la stronza/ ma và/ si/ no/ nel dubbio vaffanculo/ non pensarci/ pensaci/ indipendenza/ voglio una casa/ voglio una vacanza/ niente soldi/ lavoro/ voglio un lavoro/ lavorolavorolavorolavoro/ ho già detto lavoro?/ che bello/ che brutto/ che paura/ lo dice per dire/ non dice quello che pensa/ non pensa/ riparto/ ma quale riparto/ comincio/ ma da dove?/ ho sonno/ dormi/ non riesco/ ho fame/ non metto un kg/ ho meno tette di prima/ quali tette?/ oddio che cesso sono/ quando è successo?/ cazzo proprio adesso/chiacchiere/ tutte chiacchiere/ e smettila  di pensare/ non so farlo/ lo farò/ ho mal di stomaco.

Io voglio fare l’ingegnere mentale.

-” Se hai sposato Fracchia, non è che puoi pretendere che adesso diventi Batman.”
   G. a E.

6 Comments
  • Franc
    Posted at 10:34h, 09 dicembre Rispondi

    Potrei averlo appuntato io
    l'elenco. Parola per parola.
    Il resto no, ché c'è un problema di genere e non ho come identificarmi.

  • Neni
    Posted at 12:41h, 09 dicembre Rispondi

    Ad esempio puoi evitare di sposare Fracchia. Almeno tu.

  • Nighty
    Posted at 13:22h, 09 dicembre Rispondi

    facciamo che quando mi vedi mi dici "ciao" e subito dopo "ah beh!" così è come se ti avessi fatto i miei complimenti… e subito dopo andare oltre, come è semplice con te mia cara!

  • GloriaS
    Posted at 12:38h, 10 dicembre Rispondi

    Sono contenta dell'empatia, da un lato.
    Dall'altro mi dispiace per te se nella testa hai quello che ho io.
    Per il resto, è tutto trasferibile al maschile.
    A parte le tette, ma con quelle ho problemi anche io.

  • GloriaS
    Posted at 12:40h, 10 dicembre Rispondi

    Quando ti rivedrò sarò io la prima a farti i complimenti,tanti che non avrò più fiato per il ''ah bhe!'', così per una volta mi becco i complimenti tacendo!
    Ti abbraccio forte amico mio!

  • GloriaS
    Posted at 12:40h, 10 dicembre Rispondi

    Ci stiamo lavorando…

Post A Comment