Che donna sei?

Che donna sei?

Sei una femminuccia siediti composta.
Non fare certi giochi, sei una feminuccia, comportati bene.
Sistema la tua camera, sii ordinata, sei una femmina.
Aiutami a pulire che sei femmina, devi imparare.
Hai paura perchè sei una femmina!
Questi sono giochi da maschio.
Se non impari a stirare/cucinare / lavare/ rammendare chi ti sposa?
Non dire le parolacce che in bocca ad una ragazza stanno male.
Donna al volante pericolo costante.
Curati che sei una donna, poi è chiaro che tuo marito ti tradisce.
Ti ha tradito perchè è una zoccola.
Ma se vai in giro vestita così poi non ti lamentare se ti stuprano.
Andrà anche nello spazio, ma è un cesso.
Bella e stupida, normale.
Quella non la da a nessuno, è una figa di legno.
Me l’ha data la prima sera, è una troia.
Minchia che cesso, è obesa.
Sì, ma non ha nemmeno le tette.
Carina, ma ha un brutto culo.
Quella ci sta sicuro, si vede.
Dice di no, ma in realtà vuole.
Sì, ma quella è frigida.
Fa certi numeri, è proprio un troione.
Fa la simpatica perchè ci sta, mi provoca.
E’ acida, chissà da quanto non scopa.
Signorina, il colloquio è andato bene. Ha intenzione di avere figli?
Il curriculum è ottimo, ma ci vuole la bella presenza.
Voi donne, si sa,siete delle rompi coglioni.
Oh ma quanto parlate, non state zitte un secondo.
Ormai è vecchia.
Oh bella figaaaa!
A’ cofanooo!
Quella me la scoperei.
Sta con quello solo perchè ha i soldi.
Le donne sono tutte uguali,guardano solo il portafoglio.
Mia mamma lo cucina meglio.
Mi hai stirato le camicie?
Ma le cena non è ancora pronta?
Avete voluto la parità? adesso svegliati.
E’ zitella.
Ma chi vuoi che se la pigli quella ormai.
Se ci ha provato è perchè tu gli hai dato modo.
Una donna che non puo’ avere figli non è una donna.
Che donna è una che non vuole figli?
Comunque da quando ha avuto il terzo figlio si è sformata.
Non sa nemmeno cambiare un pannolino.
Non è una brava madre.
Dovrebbe stare a casa con i suoi figli.
Ma che donna sei?

Esatto.
Che donna sei?
La prima violenza sulle donne è quella che ci fanno ogni giorno vestendoci di pregiudizi, sempre, ogni momento, per tutto, senza mettersi mai, nemmeno per un secondo, nei panni di una Donna.
L’altra è quella che ci facciamo da sole, cercando di essere tutte le donne che vorrebbero fossimo, sentendoci troppo spesso inopportune, sbagliate e in colpa.
Dimenticandoci la donna che vogliamo essere e che siamo.

-‘ E quello che si incazza perchè non ci sto!’
-‘ Pensa che quell’altro si incazza perchè ci sto.’
   G&F

No Comments

Post A Comment